Se vi state chiedendo cosa vedere in Puglia, questa nostra offerta potrebbe essere la risposta giusta. Si tratta di un tour in cui si visiteranno  le principali bellezze della Puglia, con Matera, città unica scavata nella roccia. Un concentrato di bellezza in cui, in soli 7 giorni, ammirerete 4 siti Unesco e due fra le più interessanti città d’arte della Puglia e del Sud Italia. L’itinerario è focalizzato su arte, architettura, storia e cultura ma non mancheranno le occasioni per ammirare alcuni splendidi paesaggi naturali (dal mare alla campagna) e per gustare alcune prelibatezze dell’enogastronomia pugliese con i suoi vini e la dieta mediterranea (anch’essa dichiarata patrimonio dell’Unesco).

Il soggiorno: abbiamo cercato di contemperare l’esigenza di non cambiare troppi hotel con quella di ridurre i km percorsi. Si soggiorna per 2 notti in una dimora storica nella città vecchia di Bari, 1 notte in una masseria in Valle d’Itria, 3 notti in una charming accommodation nel centro storico di Lecce.

Il programma del tour 7 meraviglie in 7 giorni

Giorno 1

Arrivo a Bari aeroporto e trasferimento in hotel. Visita guidata alla scoperta di Bari, la capitale della Puglia, con la città vecchia ed il suo labirintico e pittoresco centro storico, la cattedrale di San Sabino, il castello Svevo e l’imponente e strabiliante Basilica di San Nicola (così cosmopolita da accogliere contestualmente i fedeli di due confessioni Cristiane: quella Russo Ortodossa e quella Cattolica Romana).

Pranzo libero (in un ristorante tipico da noi consigliato) e nel pomeriggio, la visita continua con il porto ed i pescatori, il lungomare con l’architettura fascista ed il quartiere Murattiano (costruito durante la dominazione francese agli inizi del 19° secolo) e le sue architetture liberty e le vie dello shopping.
Cena libera e pernottamento in hotel.

Giorno 2

Colazione e partenza per la visita guidata di Trani (con la sua cattedrale che rappresenta uno dei più bei esempi di stile romanico in Puglia), il castello svevo, il caratteristico porto turistico e peschereccio, il centro storico con le due sinagoghe testimonianza della comunità ebraica particolarmente florida e popolosa nel, 11 e 12° secolo a Trani. Pranzo libero (in un ristorante tipico da noi consigliato) e il pomeriggio sarà all’insegna del misterioso ed affascinante Castel del Monte (sito Unesco) costruito da Federico II e simbolo di questo eclettico imperatore, denominato “stupor mundi”. Per finire una visita ad Andria, città particolarmente legata all’imperatore ed ai Cavalieri Teutonici.

Rientro a Bari in serata, cena libera e pernottamento in hotel.

Giorno 3

Dopo la prima colazione, check out e partenza per Matera, la città scavata nella roccia, dichiarata Patrimonio Mondiale dall’Unesco in quanto rappresenta “il più eccezionale ed intatto esempio d’insediamento trogloditico nella regione mediterranea, perfettamente adattato al proprio terreno ed ecosistema”

Pranzo libero (in un ristorante da noi consigliato) a Matera e partenza per Alberobello (il terzo sito Unesco di questo fantastico itinerario) per immergersi nell’atmosfera da fiaba di questo villaggio con suoi caratteristici trulli (architetture uniche al mondo con tetto conico in pietra a secco, ossia senza l’utilizzo di malta).
Arrivo in serata in un hotel ricavato da una masseria (tipica fattoria pugliese) in Valle d’Itria, cena libera e pernottamento.

Giorno 4

Dopo la prima colazione, check out e partenza alla scoperta della Valle d’Itria con il suo paesaggio fatto di trulli, masserie, boschi di querce, vigneti ed uliveti. Visteremo alcune perle di questa zona collinare, sempre più apprezzata dai turisti di tutto il mondo: Ostuni, la città bianca con il suo centro storico, la cattedrale (monumento nazionale) con la facciata tardo gotica tipica dello stile veneto-dalmata, e le terrazze che si affacciano su una distesa di ulivi che digrada fino al mare Adriatico; Ceglie Messapica, il tempio della gastronomia pugliese, con il suo castello ed il caratteristico ed autentico centro storico; Martina Franca con i suoi palazzi e chiese in stile barocco (differente da quello di Lecce); Locorotondo (uno dei borghi più belli d’Italia, bandiera arancione del Touring Club), con il suo peculiare centro storico di forma circolare .

Durante l’itinerario è possibile effettuare un pranzo in un ristorante tipico consigliato per degustare alcune eccellenze enogastronomiche di cui è ricca questa zona: i Presidi Slow Food (il Caciocavallo di Martina Franca ed il Biscotto di Ceglie), i formaggi (mozzarelle, burratine, ricotta, caciocavallo, etc.) innaffiati da ottimi vini bianchi, rosati e rossi (Locorotondo, Primitivo, etc.).
Arrivo in serata a Lecce, cena libera e pernottamento in una charming accommodation nel frizzante centro storico di Lecce per godersi la movida serale di questa cittadina perché Lecce non è solo una città d’arte ma è giovane e pulsante e la sera offre innumerevoli opportunità di svago.

Giorno 5

Dopo la prima colazione, una passeggiata per le vie del centro storico di Lecce (la capitale del Salento o dell’antica Terra d’Otranto ossia la parte peninsulare della Puglia), denominata la Firenze del Sud per la ricchezza e bellezza della sua architettura. Il suo centro storico è ricco di testimonianze che vanno dall’antica Roma fino allo splendore del Barocco. Visiteremo l’anfiteatro ed il teatro Romano, le sue splendide piazze (Piazza Duomo e Sant’Oronzo), la Basilica di Santa Croce, i suoi palazzi ed alcune delle altre chiese barocche, il castello Carlo V, le antiche porte, un laboratorio artigiano per scoprire i segreti della cartapesta Leccese.
Pranzo libero (in un ristorante tipico da noi consigliato) a Lecce e partenza per Otranto. Lungo il tragitto ci sarà una sosta nella campagna del Salento alla scoperta dei segreti dei dolmen e menhir: misteriose e affascinanti strutture preistoriche megalitiche concentrate in quest’area del Salento (la più orientale dell’Italia e lungo il 40° parallelo). Ad Otranto (il quarto sito Unesco di questo incredibile tour) visiteremo il suo interessante centro storico con il caratteristico porto (il più orientale d’Italia), la cattedrale con il suo meraviglioso mosaico, il castello Aragonese.
Per la cena (libera) possiamo consigliarvi un ristorante di pesce ad Otranto (o dintorni) oppure rientrare a Lecce.

Giorno 6

Dopo la prima colazione si parte per una giornata dedicata ad alcuni tesori del Salento. Si comincia con Corigliano d’Otranto ed il suo interessante castello (la cui facciata rappresenta un raro e favoloso esempio di stile Barocco nell’architettura militare) per spostarsi a Galatina che è considerata l’Assisi del Sud (gli affreschi della chiesa di Santa Caterina d’Alessandria sono considerati secondi, in termini di superficie e bellezza, solo a quelli della Basilica di Assisi) ma è anche uno dei simboli del tarantismo e della pizzica (la famosa musica e danza folkloristica pugliese). Pranzo libero e il pomeriggio sarà dedicato alla “bella colonia greca” di Gallipoli con la sua frizzante atmosfera, il castello, la cattedrale barocca, la Chiesa della Purità riccamente decorata con stucchi e grandi dipinti, il pittoresco porto. Visiteremo anche un frantoio ipogeo utilizzato per molire le olive ed interamente scavato nella roccia, risalente al 17° secolo quando l’olio lampante d’oliva (usato per le lampade) era prodotto ed esportato in tutta Europa. Il tour si conclude con un’altra chicca: Nardò con la sua Piazza Salandra (una delle più belle piazze barocche d’Italia), il centro storico dal fascino antico, la cattedrale e la chiesa di San Domenico.
In serata rientro a Lecce, cena libera e pernottamento.

Giorno 7

Ultimo giorno in cui, in base all’orario ed all’aeroporto di partenza, è possibile visitare:

a) nel caso di partenza dall’aeroporto di Bari:
– uno stupefacente spettacolo offerto dalla natura, quello delle Grotte di Castellana che vi sbalordiranno con un itinerario lungo 3 km (circa 2 ore) alla profondità di 70 metri con stalattiti, stalagmiti, caverne con nomi evocativi (la civetta, il serpente, etc.), fossili e concrezioni dalle forme e colori incredibili. La sua grotta più bella, la Grotta Bianca, è definita per la ricchezza e il biancore dell’alabastro, la “più splendente del mondo”.
– Polignano a Mare decantata da Domenico Modugno (suo illustre cittadino e compianto cantante internazionale) per una passeggiata nel centro storico con l’interessante chiesa Matrice (cattedrale fino al 19° secolo) e per godere della vista panoramica di struggente bellezza sul mare e sulle falesie da una delle sue terrazze.
b) nel caso di partenza dall’aeroporto di Brindisi:
– Brindisi, la porta d’Oriente, con il suo porto di importanza strategica per gli antichi romani, i cavalieri templari per la Valigia delle Indie (la rotta che collegava Londra con Bombay), il centro storico ricco di interessanti testimonianze, le cantine vinicole, etc.
– Mesagne con il castello svevo e le chiese barocche;
– Oria: con il suo centro storico medievale (bandiera arancione del Touring Club Italiano), la cattedrale con cripta delle mummie ed il castello di Federico II;
– Francavilla Fontana ed il castello Imperiali, le chiese barocche in cui sono conservate le statue che sfilano durante i suggestivi riti della Settimana Santa ed un piccolo laboratorio dove degustare alcuni dolciumi tipici (fra cui la mandorla riccia: un prodotto DOP);
– Manduria: la patria del vino Primitivo di Manduria con le sue cantine vinicole, il museo della civiltà del vino Primitivo, i centro storico con la chiesa Matrice ed il Ghetto degli Ebrei, il parco archeologico delel Mura Messapiche (il più grande e meglio conservato della Puglia) con il fonte Pliniano e la chiesetta di San Pietro Mandurino;
Grottaglie, la città della ceramica con un intero quartiere con botteghe artigianali dove è possibile acquistare ceramiche tradizionali e di design moderno;
– Taranto, l’importante città della Magna Grecia con il tempio dorico, la città vecchia, il castello aragonese, il museo archeologico nazionale.

Prezzo a partire da 1.350 euro a persona minimo due partecipanti.

La quota comprende:

  • tutti i trasferimenti su base privata
  • 6 pernottamenti di cui 2 a Bari, 2 in Valle d’Itria e 2 a Lecce
  • guida in lingua durante tutto il tour
  • ingressi per cantine, degustazioni ed altro
  • assistenza 24 ore da parte del nostro staff

La quota non comprende:

  • tutti pranzi e le cene
  • assicurazione medico bagaglio
  • tutto quanto non compreso nella quota comprende
Pagamento
L’acquisto di un servizio potrà essere effettuato dal Cliente tramite bonifico o carta di credito.Per quanto riguarda il bonifico, il cliente dovrà comunicare a Puglia Private Tour i propri dati e conseguentemente riceverà il numero di iban su cui poter effettuare il pagamento. Se invece il pagamento avverrà con carta di credito o PayPal, il cliente dovrà comunicare via e.mail a Puglia Private Tour di aver scelto questa opzione e riceverà una richiesta di pagamento direttamente sul suo indirizzo di posta elettronica.
Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.